Competenze, sostenibilità ed innovazione: a Bergamo nasce eco.Build Academy

14/09/2022 3294

L'Accordo tra la Scuola Edile di Bergamo e Calcestruzzi (gruppo Italcementi) fa nascere la eco.build Academy, un percorso di iniziative e formazione rivolte a studenti, imprese e professionisti del settore costruzioni, sul tema dei calcestruzzi e di tutte le nuove tecnologie.


Attvità focalizzata su materiali sostenibili per il retrofitting delle infrastrutture

A Bergamo nasce eco.build Academy, un percorso di iniziative di informazione e formazione rivolte a studenti, imprese e professionisti del settore delle costruzioni, sul tema dei calcestruzzi e di tutte le nuove tecnologie. Il protocollo d’intesa è stato firmato tra la Scuola Edile di Bergamo e Calcestruzzi (gruppo Italcementi).

L’attività sarà focalizzata sui materiali sostenibili con particolare attenzione alle soluzioni innovative per il retrofitting delle infrastrutture e alle pavimentazioni che rispettano il ciclo naturale dell’acqua.

La Scuola Edile si impegnerà a organizzare e promuovere sul territorio le occasioni di formazione e aggiornamento, mentre Calcestruzzi spa formulerà proposte per favorire la programmazione degli interventi formativi, progettare e realizzare i workshop in aula e presso i cantieri, fornendo i docenti per gli incontri.

"È un passo importante per la Scuola Edile di Bergamo – commenta il presidente Paolo Vigani - Ci permette di collaborare con una realtà di primaria importanza sul tema della sostenibilità, che è fondamentale per il futuro del nostro settore. Un’altra partnership strategica che vede la Scuola impegnata per realizzare formazione di qualità e costruire competenze in grado di utilizzare sul cantiere, in maniera corretta, l’innovazione elaborata e prodotta in laboratorio. La formazione è un elemento essenziale per la crescita del settore edilizio".

 

Competenze, sostenibilità ed innovazione: a Bergamo nasce eco.Build Academy

A sinistra Paolo Vigani (Preside Scuole Edile Bergamo) a destra Alfonso di Bona (Consigliere Delegato Calcestruzzi)

 

All’intesa tra una storica realtà radicata sul territorio come la Scuola Edile e una società tecnologica leader a livello globale plaude anche il vicepresidente Simone Alloni, che sottolinea come "la valorizzazione della professionalità della Scuola edile può passare anche attraverso la collaborazione con realtà non esclusivamente edili, ma che hanno una rilevante importanza nel nostro settore. Insieme possiamo costruire migliori opportunità di lavoro per professionisti più formati e competenti".

«La sostenibilità nel senso più ampio del termine rimane obiettivo fondamentale per Calcestruzzi e per il gruppo Italcementi di cui facciamo parte. Per questo motivo il protocollo d’intesa firmato insieme alla Scuola Edile di Bergamo è un passaggio importante per la formazione delle future generazioni – ribadisce Alfonso Di Bona, Consigliere Delegato e Direttore Generale di Calcestruzzi – Già oggi operiamo quotidianamente con un approccio equilibrato delle attività di impresa finalizzato a conciliare la crescita economica, la protezione dell’ambiente, una positiva relazione con le comunità locali, un’attenzione costante alla sicurezza sul lavoro dei nostri dipendenti e uno sviluppo di relazioni soddisfacenti con clienti e fornitori. È queste sono le scelte che vogliamo trasmettere ai giovani attraverso la formazione continua».

L’accordo stipulato con la Scuola Edile di Bergamo segue quanto sottoscritto nei mesi scorsi con la Scuola Edile di Brescia e si inserisce in un piano di iniziative di formazione di Calcestruzzi verso le nuove generazioni che entreranno a far parte del mondo delle costruzioni nei prossimi anni.


italcementi_logo_700.jpg