Consolidamento leggero dei solai con Leca-CentroStorico in Piazza Castello a Milano

Uffici di nuova generazione, con performance strutturali e di sicurezza in linea con i più attuali standard: è questo il risultato di un intervento di riqualificazione eseguito in Piazza Castello a Milano che ha visto protagoniste le soluzioni leggere, isolanti, resistenti e pratiche per il consolidamento dei solai firmate Laterlite.


Laterlite per la riqualificazione di un immobile per uffici nel centro di Milano

A Milano sono numerosi gli interventi focalizzati sulla riqualificazione del patrimonio esistente, che riguardano edifici realizzati nel corso del ‘900 e oggi non più in linea con gli attuali standard edilizi e abitativi. Tra questi, in uno stabile a destinazione d’uso uffici, nella centralissima Piazza Castello, un intero piano è stato oggetto di un intervento di consolidamento statico e antisismico realizzato grazie all’impiego combinato dei calcestruzzi leggeri Leca e dei Connettori CentroStorico Acciaio e Perimetrale.

Oltre a essere inadeguati in termini di comfort ed efficienza energetica, i solai interessati dall’intervento, con travi in ferro, presentavano una serie di limiti di carattere strutturale poiché dopo molti anni, avevano visto ridursi la capacità portante originaria e più in generale risultavano ormai non in linea con le nuove prescrizioni legislative in termini di rumore, vibrazioni e soprattutto sicurezza antisismica.

 

Consolidamento strutturale leggero dei solai Leca-CentroStorico

Il loro consolidamento ha perciò rappresentato una delle fasi più importanti del progetto di riqualificazione, e proprio la sua rilevanza il progettista, l’Ing. Roberto Bassi, socio fondatore di STG Ingegneria srl, in accordo con l’impresa esecutrice Edilizia e Dintorni di Maurizio Lomazzo con sede a Rozzano (MI), si è indirizzato a una soluzione collaudata come il sistema di consolidamento strutturale leggero dei solai Leca-CentroStorico sviluppato da Laterlite.

Utilizzabile su solai in legno, calcestruzzo, acciaio e in laterizio armato tipo SAP, questa soluzione permette di aumentarne la portata sino al 200%, migliorare il comportamento antisismico della struttura, incrementarne la rigidità limitando inflessioni e vibrazioni, infine migliorare anche l’isolamento termico, acustico e la resistenza al fuoco del solaio.

L’intervento di riqualificazione ha interessato un’unità immobiliare singola, un piano unico dalla superficie di circa 240 m2. Per prima cosa l’impresa ha eliminato le murature interne, a eccezione di due porzioni di muratura portante. È stata quindi tolta la struttura di parquet in legno che ricopriva il pavimento e aspirato materiale residuo fino a pulire completamente la superficie del vecchio solaio sul quale intervenire con il sistema di consolidamento Leca.

Il sistema di consolidamento strutturale leggero dei solai sviluppato da Laterlite si basa sulla formazione di una nuova soletta in calcestruzzo leggero strutturale Leca, perfettamente interconnessa al solaio esistente grazie all’impiego dei Connettori CentroStorico, in grado di aumentare la resistenza e rigidezza del solaio esistente, incrementandone anche la portata.

Per adattarsi al meglio a tutte le diverse tipologie di solaio presenti nel panorama costruttivo italiano, la gamma Connettore CentroStorico comprende quattro differenti versioni - Legno, Acciaio, Calcestruzzo, Chimico – a cui si aggiunge il Connettore Perimetrale per gli interventi di consolidamento antisismico dei solai.

 

Consolidamento leggero dei solai con Leca-CentroStorico

 

Nel caso dell’intervento di piazza Castello, sono stati utilizzati Connettore CentroStorico Acciaio e Connettore CentroStorico Perimetrale: il primo, negli ambienti in cui erano presenti le pre-esistenti travi in acciaio, assicurando elevata affidabilità e migliore prestazione meccanica al consolidamento, incrementando le prestazioni del solaio sia in termini di resistenza che di rigidezza; il secondo, per realizzare la cerchiatura perimetrale antisismica, finalizzata a ridistribuire le forze sismiche dal solaio alle pareti riducendo i rischi di collassi locali causati dallo sfilamento dei solai e dal ribaltamento dei muri fuori dal loro piano.

La nuova soletta è stata realizzata gettando uno strato di calcestruzzo strutturale leggero Leca-CLS 1400 su tutta la superficie interessata dai lavori.

Leca-CLS 1400 è un calcestruzzo leggero strutturale premiscelato in sacco, adatto alla realizzazione di getti di rinforzo e solette collaboranti. Grazie alla leggerezza dell’argilla espansa Leca, pesa in opera 1.400 kg/m³, un notevole alleggerimento rispetto ai ca. 2400 kg/m³ del tradizionale calcestruzzo. Pur essendo leggero, Leca-CLS 1400 ha resistenze paragonabili ai calcestruzzi tradizionali confezionati in cantiere, ha infatti una resistenza meccanica caratteristica a compressione di 25 Mpa; è incombustibile (Euroclasse A1) e pompabile con le tradizionali attrezzature di cantiere.

 

Consolidamento leggero dei solai con Leca-CentroStorico

 

Soluzioni Laterlite vincenti dal punto di vista pratico e operativo

Nonostante la posizione centrale del cantiere nel pieno centro di Milano, con le conseguenti condizioni logistiche limitate di cantiere, l’approvvigionamento e la posa dei materiali è stata agevole: grazie alla leggerezza intrinseca dell’argilla espansa Leca, il calcestruzzo strutturale leggero Leca-CLS 1400 è confezionato in pratici e maneggevoli sacchi, che facilitano le operazioni di movimentazione e di stoccaggio anche nei cantieri meno agevoli, come appunto quello di piazza Castello a Milano.

Nella centralissima piazza, infatti, non era possibile scaricare e stoccare il materiale a piano strada: le soluzioni Laterlite si sono rivelate così vincenti anche dal punto di vista pratico e operativo, sia nella fase di scarico materiale, sia nella fase di messa in opera con gettata manuale.

CLICCA QUI - SCOPRI DI PIU' SULLE SOLUZIONI LECA


 

CLICCA QUI - Visita il sito dell'azienda