UNI 11835: pubblicata la norma per il personale che opera nel campo delle resine

Pubblicata la norma UNI 11835 per la certificazione degli applicatori e dei tecnici commerciali dei sistemi in resina.


I contenuti della UNI 11835

"È finalmente terminata l’attesa degli applicatori di sistemi resinosi, abbiamo un sistema che consente la certificazione delle figure professionali. Con la pubblicazione della norma UNI 11835 sono stati stabiliti i requisiti di conoscenza, abilità, autonomia e responsabilità che caratterizzano il personale che opera nel campo dei sistemi resinosi. Il risultato nasce da uno sforzo durato due anni di intensa attività che ha portato anche alla pubblicazione della nuova norma UNI 10966. E non ci fermiamo qui, perchè stiamo aggiornando anche le norme di prova." ha dichiarato Enzo Parietti, vice Presidente CONPAVIPER con delega al settore Sistemi Resinosi.

La norma UNI 11835 profila in modo più preciso gli operatori del settore, ponendo in risalto le tipicità dello specifico tipo di finitura, e recepisce le conoscenze introdotte dalla nuova edizione della
norma UNI 10966 (Sistemi resinosi per superfici orizzontali e verticali - Istruzioni per la progettazione e l'applicazione, pubblicata nell’autunno dello scorso anno).

La specificità della norma si evince già del suo titolo, che abbraccia, oltre agli applicatori, anche i tecnici commerciali, ovvero coloro che si occupano del rapporto commerciale con il cliente proponendo le soluzioni tecniche più idonee allo specifico utilizzo.

La norma delinea gli operatori dei sistemi resinosi suddividendoli in quattro figure professionali. Per ogni figura professionale sono descritti i relativi compiti, nonché le conoscenze e le abilità necessarie al loro espletamento.

La norma indica anche i metodi per la valutazione della conformità degli operatori. Un elemento di novità per il settore delle costruzioni è costituito dalla possibilità di condurre una parte dell’esame mediante la presentazione e discussione di video in cui egli stesso è ripreso nello svolgimento della propria attività professionale. Questa modalità consente la verifica del candidato in una casistica di lavorazioni più rispondente alle situazioni reali di cantiere, senza comportare gli aggravi in termini di tempi e costi legati alla conduzione di prove in sito.

"Ci saranno sempre improvvisatori, ma da oggi chi opera nel campo dei sistemi resinosi potrà più facilmente distinguersi da loro. CONPAVIPER, con un gruppo affiatato di soci, è stata impegnata in questi due anni all'interno del gruppo di lavoro UNI per realizzare una norma moderna, applicabile e con il fine di riuscire a qualificare non sulla carta ma in modo concreto gli specialisti del settore dei rivestimenti resinosi" ha affermato Piercarlo Rocca, Coordinatore Gruppo Resine UNI.

"Con la pubblicazione di questa norma non si completa un percorso, si creano altresì le basi per avviarne la parte più importante. Oggi finalmente abbiamo un riferimento normativo per poter certificare la competenza e la specializzazione degli applicatori di sistemi resinosi. Da domani spetterà alle aziende cogliere questa opportunità. L'Associazione, con grande entusiasmo, sarà al fianco dei propri iscritti per aiutarli nell'aggiornamento professionale, nell'ottenimento dei patentini e nella valorizzazione del mercato di queste, finalmente, competenze certificate" ha dichiarato Massimo Fumagalli, Presidente CONPAVIPER.


 

CLICCA QUI per l'acquisto della norma UNI 11835:2021