Il consolidamento e il rinforzo dei solai: le soluzioni di fischer

fischer propone una gamma di prodotti per garantire i massimi standard di sicurezza nel consolidamento dei solai, sia in legno che in laterocemento, appositamente sviluppati in accordo con le normative europee e certificati ETA.


 

Più del 70% degli edifici italiani è stato realizzato prima della metà degli anni ’70, senza alcuno standard di sicurezza antisismica e con tecniche costruttive obsolete e superate. 

Per mantenere questi edifici agibili in completa sicurezza, garantendone stabilità e comportamento antisismico, è necessario eseguire adeguati interventi di rinforzo strutturale. Il solaio è la principale struttura orizzontale di un edificio, sostiene i carichi di persone e arredi e al contempo collega tutti i muri tra la loro. Un solaio in cattive condizioni rende l'intero edificio insicuro ed è per questo che nel restauro di vecchi edifici è indispensabile prevederne il rinforzo tramite interventi eseguiti con prodotti adeguati.

fischer offre una gamma di prodotti appositamente progettati e sviluppati in accordo con le normative europee e certificati ETA per garantire i massimi standard di sicurezza nel consolidamento e rinforzo dei solai sia in legno che in laterocemento.

 

Il rinforzo del solaio in legno - calcestruzzo 

Il legno è stato il materiale più utilizzato per la costruzione di solai e coperture negli edifici storici ed anche nelle nuove costruzioni è sempre più scelto per le sue caratteristiche di bellezza, leggerezza, sostenibilità ambientale e resistenza antisismica.

I pregi di un solaio o di una copertura in legno sono però spesso accompagnati da oscillazioni, vibrazioni e fastidiosi rumori innescati dal calpestio. Una struttura a travi mono ordite e tavolato non è inoltre in grado di fornire resistenza ai carichi e al sisma adeguati agli attuali standard normativi.

Per risolvere i problemi di un solaio in legno esistente, o per sfruttarne al massimo le prestazioni in caso di nuova costruzione, è sempre consigliato aggiungere un getto di calcestruzzo sopra al solaio in legno.

Gettare il calcestruzzo sulla struttura esistente non è però sufficiente: perché l’intervento sia efficace, è necessario far lavorare le due strutture insieme attraverso speciali elementi chiamati connettori. I connettori permettono alle due strutture di lavorare insieme, incrementando la resistenza del solaio fino a tre volte.

 

Il consolidamento e il rinforzo dei solai: le soluzioni di fischer

fischer CSC 45 PowerFast

fischer CSC 45 PowerFast: il connettore collaborante certificato ETA, velocissimo da installare, semplice da utilizzare

CSC 45 PowerFast è il connettore fischer per solai collaboranti il legno-calcestruzzo con certificazione ETA che ne attesta a livello europeo le prestazioni, costituendo una garanzia di qualità e affidabilità per Progettisti  Direttori lavori e Installatori.

fischer CSC 45 PowerFast: il connettore collaborante certificato ETA

Veloce e semplice da installare non richiede nessun preforo e l’introduzione delle viti a 45° è precisa e guidata per essere sempre corretta.

Il rinforzo del solaio con CSC45 PowerFast assicura +100 % di portata rispetto a un solaio semplice in legno; -40 % del peso delle strutture rispetto alle tecniche tradizionali quali solette in laterocemento, a parità di carico riduce le oscillazioni e vibrazioni da calpestio e attenua il rumore trasmesso da un piano all’altro.

 

Nuova Certificazione ETA di CSC 45 PowerFast 

Tutti i prodotti fischer sono progettati e sviluppati per garantire Sicurezza e Prestazioni. La nuova Certificazione ETA di CSC 45 PowerFast, aggiunge una garanzia in più per il Progettista, il Direttore Lavori e l’Installatore, che possono affidarsi in piena fiducia a un prodotto che rispetta i requisiti normati a livello europeo.

A questi aspetti progettuali si aggiunge l’aspetto applicativo e intrinseco del prodotto. Il connettore CSC 45 PowerFast di fischer utilizza un complemento in nylon con una valenza strutturale per guidare l’inserimento delle viti e rendere l’installazione più facile e veloce, mettendo al riparo l’installatore da possibili errori.

Con CSC 45 PowerFast il Progettista dispone di tutti i dati necessari al calcolo dell’intervento di rinforzo. La certificazione ETA si basa su severi test in accordo con l’EAD 130090-00-0303.

Le viti PowerFast, certificate CE e idonee per applicazioni strutturali, entrano nel legno con inclinazione a 45°, così l’influenza del tavolato viene ridotta al minimo e le viti vengono sfruttate al massimo. L’interasse tra le due viti è garantito per evitare rotture fragili. Il connettore in Nylon (Poliammide 6) +50% di fibra di vetro garantisce il massimo della resistenza e una presa sicura nel cemento per sottosquadro. 


Per maggiori informazioni sulle caratteristiche del connettore CSC 45 Powerfast vai sul sito di fischer

oppure scarica la brochure


 

Il rinforzo di solai in cemento e laterocemento

La tecnica più utilizzata per il rinforzo e consolidamento di un solaio in cemento o in travetti e pignatte, consiste nel getto di un nuovo strato di calcestruzzo sopra alla vecchia struttura

Una tecnica che, in assenza di accorgimenti, può essere totalmente inefficace a causa dello scorrimento che si crea tra la vecchia struttura e il nuovo getto di calcestruzzo.

Il rinforzo il rinforzo di solai in cemento e laterocemento

Tecnica di rinforzo con connettori a taglio

 

La soluzione è rendere solidale e interconnessa la vecchia struttura con il nuovo calcestruzzo, grazie a speciali elementi, chiamati connettori. L’utilizzo di connettori a taglio permette alle due strutture di lavorare insieme, incrementando la resistenza del solaio fino a tre volte.

Il consolidamento del solaio migliora inoltre il comportamento antisismico dell’intero edificio, aumentandone la sicurezza e permettendo l’accesso agli incentivi derivanti da Sismabonus e 110% del Decreto Rilancio.

Rinforzo del solaio con fischer ULTRACUT FBS II US

Rinforzo del solaio con fischer ULTRACUT FBS II US 

 

Rinforzo del solaio con fischer ULTRACUT FBS II 8-14 US

fischer ULTRACUT FBS II 8-14 US è un sistema dalle prestazioni significative. Si tratta di viti per calcestruzzo, certificate per installazioni in zona sismica C2 e come connettori a taglio per il rinforzo di solai in cemento e latero-cemento, strutture industriali in cemento, ponti, parcheggi multipiano, infrastrutture con struttura in cemento.

La certificazione ETA per l’utilizzo come connettore copre tutte le viti da 8 a 14 mm di diametro per garantire la massima flessibilità in fase di progettazione dell’intervento di consolidamento e si aggiunge alle certificazioni delle viti per installazione in zona sismica.

 

 


Per maggiori informazioni sulle caratteristiche del connettore ULTRACUT FBS II US vai sul sito di fischer

oppure scarica la brochure


 

fischer SC-ST, un piccolo applicatore, tanti vantaggi                 

Per rendere più veloce e precisa l’installazione di connettori ULTRACUT FBS II US, fischer ha progettato l’applicatore SC-ST il cui utilizzo assicura il rispetto delle condizioni ETA, annulla l’errore umano in fase di settaggio dell’altezza del connettore e dimezza i tempi di posa di ogni singolo connettore.

Questo permette di risparmiare fino a 2,5 ore di manodopera per il consolidamento di un solaio di 250 mq, rendendo più semplice anche la fase di controllo da parte della direzione lavori.

 

applicatore SC-ST per rendere più veloce l’installazione di connettori ULTRACUT FBS II US

 

Facile da utilizzare, fischer SC-ST quando la vite è installata alla giusta altezza, si sgancia da solo e gira a vuoto dando un feedback chiaro all’installatore su quando fermarsi. È universale con attacco quadrato da 1/2” compatibile con la maggior parte degli avvitatori e robusto, pensato per centinaia di applicazioni.

 

 


Scarica la brochure



L’ Engineering di fischer Italia è a supporto dei Progettisti per la consulenza progettuale e aiuto in fase di dimensionamento.

Maggiori informazioni sul sito fischer

fischer_logo.jpg