Paola Marone presidente incoming di Federcostruzioni: arriva il via libera dei "saggi"

03/06/2021 2324

Paola Marone, napoletana, ingegnere civile esperta nel restauro di beni culturali, più volte Consigliera dell'Ordine degli Ingegneri di Napoli e attualmente presidente della Fondazione dell’Ordine, è il presidente incoming di Federcostruzioni, federazione che fa parte di Confindustria e che riunisce le categorie produttive più significative di tutto il mercato edile e infrastrutturale, con circa 30.000 imprese e 350 miliardi di euro di fatturato.

paola-marone_quadrato_300.jpgPaola Marone succederà a Federica Brancaccio, presidente dell’Associazione costruttori edili di Napoli (Acen).

Martedì 1° giugno 2021 il consiglio generale di Federcostruzioni ha approvato all’unanimità la relazione dei “saggi” che individua la professionista napoletana come candidato unico alla presidenza.

L’elezione è prevista per l’assemblea generale della federazione, che si terrà a Milano nel prossimo mese di luglio.

“La filiera delle costruzioni mostra incoraggianti segnali di ripresa, anche per l’iniezione di fiducia rappresentata dalle misure di sostegno previste dal Recovery Plan e per provvedimenti come il Superbonus – dichiara Paola Marone – : i temi da affrontare sono tanti e ci attendono sfide impegnative, anche sul fronte della rigenerazione urbana, premessa per uno sviluppo sostenibile. Continuerò il proficuo cammino già intrapreso dalla presidente uscente Federica Brancaccio”.

“Mai come oggi – aggiunge Federica Brancaccio – la filiera delle costruzioni appare centrale per il rilancio dell’economia, anche in un’ottica europea che impone modernizzazione e digitalizzazione. Di Paola conosco la grande capacità tecnica e relazionale e sono lieta di questa successione ancora al femminile e ancora napoletana”.

In vista dell’assemblea di luglio, per volontà della presidente uscente di Federcostruzioni, Paola Marone parteciperà fin d'ora ai numerosi tavoli di lavoro nazionali del settore costruzioni.