Circolare Norme Tecniche Costruzioni: Toninelli ha firmato il Decreto

18 gennaio 2019: A un anno esatto dall’approvazione delle Norme Tecniche 2018 (NTC 2018), Danilo Toninelli, Ministro delll'Infrastrutture e Trasporti, ha firmato ieri il Decreto Ministeriale relativo alla Circolare Esplicativa delle Norme Tecniche per le Costruzioni.

Ricordiamo infatti che il decreto del Ministero delle Infrastrutture di pubblicazione delle NTC 2018 è stato firmato il 17 gennaio 2018 e che le Norme Tecniche sono poi entrate in vigore il 22 marzo 2018.

Circolare Esplicativa Norme Tecniche Costruzioni: il testo

Per conoscere il testo definitivo della Circolare Esplicativa delle Norme Tecniche per le Costruzioni si dovrà attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. 

Prima di queste ultime correzioni la Circolare è stata oggetto del lavoro di due commissioni, quella redatrice e quella relatrice. La commissione Redatrice aveva Coordinatore Tecnico Scientifico il prof. Franco Braga, con ben 53 componenti (professori universitari, funzionari, rappresentanti delle professioni, etc.), 12 gruppi di lavori tematici.

Il testo delle Norme Tecniche delle Costruzioni è ovviamente già disponibile ed è scaricabile da questo LINK.

Il testo della Circolare è stato diffuso in modo informale ed è quinid disponibile e scaricabile da questo LINK.

 

Circolare e NTC 2018: la nota del Ministro Danilo Toninelli

NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI: IL MINISTRO TONINELLI HA FIRMATO IL DECRETO SULLA CIRCOLARE ESPLICATIVA

Toninelli firma il decreto sulla Circolare NTC

"Nella giornata di ieri, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha firmato il Decreto relativo alla Circolare esplicativa delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC). 

La Circolare esplicativa è un documento di fondamentale importanza che ha l'obiettivo di fornire agli operatori indicazioni, elementi informativi ed integrazioni, sulle nuove NTC e ne favorisce una più corretta, agevole e diffusa applicazione, rispondendo così all’esigenza di migliorare la sicurezza sia delle strutture esistenti che di quelle nuove e contribuendo alla messa in sicurezza del patrimonio immobiliare e infrastrutturale del Paese.

Le novità introdotte da questo nuovo strumento normativo consentiranno una più agevole applicazione del Sisma Bonus, consentendo una progettazione degli interventi di miglioramento sismico degli edifici più corretta, efficace ed economicamente sostenibile.

Le nuove NTC si applicano anche a parti degli edifici prima non considerate dalla normativa, ad esempio la parti non strutturali, le pavimentazioni industriali e l’impiantistica, migliorando la prevenzione dei danni agli edifici e, contemporaneamente, anche la tutela e la salvaguardia della vita umana. 

L’impegno del Dicastero sui temi delle costruzioni si estende anche alla realizzazione dei documenti tecnici che consentono l’uso di nuove tecnologie per il miglioramento delle strutture esistenti. Ne è un esempio la recente pubblicazione delle Linee Guida sugli FRCM (Fiber Reinforced Cementitious Matrix), sistemi di rinforzo costituiti dell’accoppiamento di reti, realizzate con fibre di diversi materiali inglobate in una matrice inorganica, in genere a base di cemento o di calce, una innovazione tecnologica che consentirà di intervenire in modo più efficace su edifici in muratura e cemento armato, che costituiscono la quasi totalità del patrimonio immobiliare italiano."

Il valore legale della Circolare delle Norme Tecniche

Si ricorda che la Circolare, legalmente, non ha valore di cogenza generale e dal punto di vista tecnico è il riferimento interpretativo certamente più autorevole: assume spesso il ruolo di una regola Tecnica «de facto» ed è, in assoluto, riconosciuta per importanza al fine della corretta applicazione delle NTC.

Viene emanata, per Decreto, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, pubblicata in GURI.

Cosa è la Circolare

La circolare è un documento che ha l'obiettivo di fornire agli operatori indicazioni, elementi informativi ed integrazioni, per una più agevole ed univoca applicazione delle Nuove norme tecniche.

Come è noto dal punto di vista legale, la Circolare non ha valore di cogenza generale ma fornendo un riferimento interpretativo certamente più autorevole, finisce per assumere spesso il ruolo di una regola Tecnica "de facto".

Cosa non è la Circolare

La Circolare non può:

  • Modificare le NTC o fornire indicazioni con esse contrastanti;
  • Fornire nuovi «obblighi» rispetto alle NTC; La Circolare non dovrebbe, salvo che non sia necessario per la corretta ed univoca applicazione delle NTC:
  • Duplicare o essere un «sunto» delle NTC;
  • Commentare le NTC;
  • Essere un «manuale» di applicazione delle NTC;
  • Suggerire scelte progettuali preferenziali;
  • Spiegare scelte delle NTC o fornire basi scientifiche. 

Norme Tecniche 2018: c'è un ricorso ancora aperto

Sulle NTC 2018 pesa ancora un ricorso presentato dal Consiglio Nazionale dei Geologi. Alla base del ricorso, i geologi evidenziano “una palese e diffusa contrazione di conoscenze geologiche, con tutto ciò che ne consegue in termini di prevenzione e tutela dell’incolumità pubblica, anche alla luce dei recenti eventi sismici che hanno interessato l’Italia centrale”. Il Presidente CNG spiega che “il contributo della conoscenza del territorio e del sottosuolo nell’ambito delle costruzioni è stato relegato a un ruolo minimale e marginale, con il paradosso che una norma rivista per incrementare i livelli di sicurezza delle costruzioni non raggiunge l’obiettivo”.

Su questo ricorso c'è già stato un primo pronunciamento: Il TAR Lazio aveva chiesto con una Ordinanza al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di depositare, in giudizio ed entro il 13 novembre 2018, chiarimenti dettagliati in una specifica relazione scritta, riguardo alla motivazione che è alla base delle Norme Tecniche per le Costruzioni 2018, oggetto di impugnazione.

Il tribunale amministrativo ha fissato la discussione in udienza pubblica per il 19 giugno 2019.

Norme Tecniche (NTC 2018) e Circolare: per saperne di più

Dopo l'approvazione del testo della Circolare Esplicativa delle Norme Tecniche nell'Assemblea del 27 luglio 2018, INGENIO ha intervistato l'ing. Emanuele Renzi, coordinatore del Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, per avere maggiori informazioni su questo testo, sull'iter di approvazione, sulle novità e quindi su come inciderà sull'attività dei professionisti italiani.

Inoltre INGENIO ha predisposto una pagina di approfondimento generale sulle Norme Tecniche e la Circolare per poter dare un supporto contenutistico ai professionisti.


Un commento di Andrea Dari, editore di INGENIO

Il 27 novembre scorso l'ing. Donato Carlea è stato nominato con firma del Presidente della Repubblica nuovo Presidente del Consiglio Superiore dei LLPP. Nei giorni scorsi, in un'intervista a INGENIO, ci aveva anticipato che la Circolare sarebbe stata pubblicata a brevissimo e ha mantenuto la parola. Nella giornata di ieri, inoltre, sul sito del Consiglio Superiore dei LLPP, sono state pubblicate le Linee Guida per la qualifica degli FRCM.

Non posso non osservare che Carlea voglia affrontare questo nuovo e prestigioso incarico con grande operatività e concretezza.

Un elogio anche al Ministro Toninelli per aver firmato in tempi così ristretti (Carlea è arrivato da poco più di un mese) il decreto, a differenza del suo predecessore, non così solerte per la pubblicazione delle NTC.

Ora speriamo di avere presto il testo definitivo.