Salubrità dell’aria interna ed EPD di settore: la risposta della ceramica alle nuove sfide della sostenibilità

Si è tenuto il 6 dicembre scorso, presso la sede di Confindustria Ceramica, un convegno riservato alle aziende associate sul tema dell’indoor air quality e sulle nuove LINEE GUIDA per la certificazione GREENGUARD, realizzate in collaborazione con l’ente di certificazione UL.

ambiente-9.jpg

Cresce l'attenzione dei protocolli di edilizia sostenibile riguardo Indoor Air Quality

È cresciuta negli ultimi anni, soprattutto in Nord America, l'attenzione che diversi protocolli di edilizia sostenibile dedicano alla salubrità degli ambienti chiusi, con particolare rifermento alla qualità dell'aria interna (indoor air quality).

I prodotti per interni, i materiali da costruzione e gli arredi hanno, infatti, un impatto significativo sulla qualità dell’aria negli ambienti chiusi e possono rilasciare nell’aria diversi tipi di composti organici volatili (VOC) dannosi per gli occupanti che li respirano.

Il prodotto ceramico è VOC free e si presenta sui mercati mondiali con un EPD di settore

Il prodotto ceramico, inerte per sua natura, non emette sostanze organiche volatili (VOC) a differenza di altri materiali di finitura per pavimenti e rivestimenti. La ceramica italiana può quindi fornire risposte significative a queste istanze e si presenta sui mercati mondiali con una “dichiarazione ambientale di prodotto” (EPD) settoriale che è uno strumento riconosciuto a livello internazionale per comunicare le reali prestazioni ambientali in modo trasparente.

Andrea Contri di Confindustria Ceramica ha illustrato la diffusione della EPD media settoriale, mentre Emanuela Scimia della società thinkstep ha illustrato lo strumento "EPD Creator" disponibile per le sole aziende associate e realizzato per agevolare la creazione di EPD aziendali specifiche di prodotto.

>>> CLICCA QUI scarica l'EPD delle Piastrelle di Ceramica