#cersaie 2018: gallery pavimenti e rivestimenti ceramici

Roberta Valli - Architetto, collaboratrice PAVIMENTI-web 11/10/2018 2097

È sempre emozionante addentrarsi tra gli stand del Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredo bagno, specialmente per chi è in cerca d’ispirazione per nuovi mood dell’Abitare, del Contract e del Retail.

La settimana del CERSAIE a Bologna è, per i rivestimenti ceramici, il corrispondente della Fashion Week a Milano per la Moda, un appuntamento dal respiro internazionale in cui vengono presentate le nuove tendenze per l’anno che verrà.

>>> VAI allo Speciale pavimentazioni #cersaie #marmomac 2018

Come vestiremo la nostra casa nel 2019? Che atmosfere sono previste per Hôtellerie e Retail?

Come per le tendenze Moda è veramente difficile dare una risposta univoca, sono infatti innumerevoli i trend e le “visioni” proposte dalle diverse aziende quindi, come per la Moda, ognuno può veramente scegliere il proprio mood: elegante, naturale, minimal, colorato, geometrico, vintage, lastre oversize o mosaico e magari mixarlo secondo i propri gusti personali …

Ecco una gallery che propone una selezione dei trend, e dei brand, che più mi hanno colpito e suggestionato quest’anno in Fiera:

  • SEGNI GRAFICI |PATTERN GEOMETRICI 2D E 3D
  • EFFETTO TESSUTO
  • MOSAICO REVIVAL
  • BAGLIORI METALLICI
  • MARMI PREGIATI E LASTRE OVERSIZE
  • TERRAZZO ALLA VENEZIANA | PIETRA DEL CEPPO DI GRÈ
  • CEMENTINE|MAIOLICHE|EFFETTO VINTAGE
  • EFFETTO WALLPAPER

GALLERY TREND CERSAIE 2018

SEGNI GRAFICI |PATTERN GEOMETRICI 2D E 3D

cersaie-2018-gallery-dec-bassanesi-1.jpg

Segments, DECORATORI BASSANESI – stand cersaie 2018 >>> vai al link

Sono veramente molti i brand che propongono collezioni basate sul “segno grafico” iniziamo da Segments di Guglielmo Poletti per DECORATORI BASSANESI, una raffinata collezione giocata sul chiaroscuro determinato dall’accostamento di “segmenti” di diverso spessore con un risultato finale di estrema purezza formale. 

cersaie-2018-gallery-bardelli-2.jpg
Lines, Ceramica Bardelli  - stand cersaie 2018 >>> vai al link

Dopo Segments ecco Lines di Storagemilano per Ceramica Bardelli, una collezione di piastrelle in gres porcellanato che vuole restituire l’idea del cemento grezzo declinata in tre famiglie di colore - grigio chiaro, antracite e fango –e due finiture – flat o tridimensionale effetto mattoncino – arricchita dall’inserto di bacchette di ottone che contribuiscono a creare una tensione materica e una decorazione grafica di estrema eleganza. Sono possibili infinite combinazioni con possibilità estrema di personalizzazione e caratterizzazione degli spazi. L’ispirazione, raccontano gli architetti, viene dall'arte grafica di Sol LeWitt, in particolare dalle sue grandi opere murarie in cui arte visiva, architettura e spazio dialogano tra loro.

cersaie-2018-gallery-brioni-3.jpg
TerraPlus di Matteo Brioni con De Castelli – stand cersaie 2018 >>> vai al link

Molto originale la pavimentazione continua TerraPlus di Matteo Brioni nella quale è stato inserito un elemento in metallo che riprende il disegno classico della fuga nelle pavimentazioni comuni. L’effetto però si ribalta; la fuga diventa elemento rigido e la “mattonella” elemento fluido. Ogni tanto la fuga fugge per scoprire che in realtà non esiste una “mattonella”ma una pavimentazione continua. Il materiale scelto è il rame naturale che cambia aspetto con il passare del tempo ed il suo utilizzo, così come le superfici in terra cruda. Due materiali che si incontrano in un disegno di pavimentazione innovativo.

 cersaie-2018-gallery-4.jpg
Collezione 3D Wall Design decoro  Twist (dettaglio a destra e installazione a parete), Atlas Concorde - Stand cersaie 2018 

Tra i grafismi tridimensionali molto particolare Twist, una delle due nuove texture della gamma di superfici ceramiche tridimensionali 3D Wall Design presentate da Atlas Concorde alla fiera bolognese. Twist si ispira al disegno delle funi intrecciate delle barche ormeggiate e si distingue per piccole increspature tridimensionali che cambiano inclinazione creando giochi di luci ed ombre.

tagina-cersaie-2018-atelier-1a.jpg
collezione ATELIER TAGINA - stand cersaie 2018 >>> vai al link

Assolutamente tailor made i decori e gli elementi di rivestimento di ATELIER TAGINA , la divisione di Tagina specializzata nella realizzazione di prodotti ceramici customizzati.

TAGINA ATELIER realizza, su indicazione del professionista, prodotti ceramici personalizzati coordinati con gli elementi di arredo che compongono lo spazio da arredare. Apporta il proprio know how consigliando, in relazione a normative, caratteristiche tecniche e prevenzione problemi di istallazione.

cersaie-2018-gallery-5.jpg
Collezione Puntini ideata da A. Mendini per Ceramica Francesco De Maio >>> vai al link

Ecco allora nata sotto forma d’arte la matrice “puntinista” della mia collezione per Francesco De Maio. Un sistema di Puntini, ora piccoli, ora grandi e isolati, ora allineati in verticale o in diagonale, al fine di ripercorrere quel sistema complesso che genera da tanti anni lo stile di Vietri, con le sue rare armonie.” Alessandro Mendini

cersaie-2018-gallery-6.jpg
Pittorica, Ceramica Bardelli – stand cersaie 2018 >>> vai al link

Con PITTORICA - la nuova collezione di piastrelle firmata da Studiopepe per Ceramica Bardelli –il rigore della geometria incontra l’universo del colore suggerendo nuovi abbinamenti cromatici declinati in versione grafica per la decorazione di interni.  

cersaie-2018-gallery-7.jpg
ARQUI,  IRIS Ceramica >>> vai al link

ARQUI, una nuova collezione di rivestimenti di IRIS Ceramica proposta nel formato 20x20 cm unisce il tema del pattern geometrico a quello del battuto alla veneziana.
Interessante la reinterpretazione in chiave contemporanea della ricchezza ornamentale dei terrazzi veneziani, unendo il granigliato tipico della tradizione italiana a una colorata sovrapposizione di figure geometriche, in un gioco di intrecci che trasforma le superfici in arazzi preziosi.

EFFETTO TESSUTO

cersaie-2018-gallery-8.jpg
collezione Pat di Fap ceramiche >>> vai al link

Il grafismo pixelato di Pat, Fap ceramiche, ricorda un raffinato tessuto, infonde carattere alle superfici e diventa potenza grafica grazie ai suadenti colori pastello.

cersaie-2018-gallery-9.jpg
Collezione Denim, Appiani – stand cersaie 2018 >>> vai al link

Appiani propone la collezione Denim in cui la tessera di mosaico ceramico è impressa con una finitura inedita e innovativa, adatta a pavimentazioni e rivestimenti. L’essenza del filato del jeans è rielaborata attraverso tre decori che, abilmente mixati, riescono veramente a dare la percezione della trama materica di un tessuto denim.

cersaie-2018-gallery-10.jpg
TARTAN, DECORATORI BASSANESI >>> vai al link

Nella rassegna delle ceramiche effetto tessuto non poteva certo mancare TARTAN di Sebastian Herkner per DECORATORI BASSANESI. Anche in questo caso l’effetto è tridimensionale: linee verticali e orizzontali si sovrappongono l’un l’altra. Una variazione di spessori, texture e brillantezza arricchisce la superficie della piastrella monocromatica ricreando l’effetto tessuto. 

cersaie-2018-gallery-11.jpg
Kodici, collezione Dekorami, ceramica Vogue

La Collezione Dekorami, disegnata dallo studio Mercante-Testa per ceramica Vogue, di diritto va inserita nella categoria Segni grafici ma, di fronte al pannello Kodici installato nello stand, la prima associazione che mi è venuta, così, di getto, è stata quella del ricamo punto-croce e allora ecco: Kodici inserito in Effetto tessuto!

MOSAICO REVIVAL

Il termine revival forse è un po’ eccessivo, di certo nell’edizione 2018 del Cersaie il mosaico, come la lastra oversize, è diventato un must have per tutti i brand che lo inseriscono nelle collezioni con una serie di proposte che sorprendono quanto a varietà e potenzialità applicative. Anche per il mosaico sono  diversi  i trend in evidenza: da quello astratto e geometrico declinato nei diversi materiali e cromatismi (ceramica, vetro, effetto pietra…) a quello più classico. 

Ho già parlato della collezione Denim di Appiani dall’appeal attuale e informale, caratterizzata inoltre dalla particolare resistenza della superficie in ceramica che la rende perfetta anche per l’applicazione a pavimento.

cersaie-2018-gallery-12.jpg 

cersaie-2018-gallery-13.jpg

Mosaico+ festeggia dieci anni e lo fa inaugurando un nuovo concept di rivestimenti in mosaico: “shaping mosaic”, letteralmente “mosaico modellabile”, sicuramente personalizzabile per diventare uno strumento di progettazione nelle mani di architetti e interior designer, grazie al quale costruire un nuovo linguaggio, fatto di texture raffinate, campiture sofisticate, superfici esclusive.

Due le collezioni presentate a Cersaie 2018: Jointed (sopra) e Diamond ( a lato). Jointed  oltrepassa il concetto tradizionale di mosaico e la rigida modularità della tessera attraverso incisioni sulla superficie che generano 5 diverse tipologie di decoro da comporre liberamente.

Diamond vuole essere una citazione alla storia delle vetrate in mosaico stagnato dell’architetture sacre medievali, è una collezione strutturata sull’angolo acuto in cui la fuga diventa la vera protagonista del decoro. È realizzata in vetro cattedrale artistico, un materiale sottile, brillante e luminoso.  

Mosaico+ ha vinto l'ADI Ceramics & Bathroom Design Award 2018 proprio con Diamond e Jointed

cersaie-2018-gallery-14.jpg
Lumiere, Naxos

Essenziale, suggestiva e versatile, Lumiere è la nuova collezione Naxos che esprime in ceramica le ispirazioni dello stile industrial, atmosfere tipiche dei loft nordamericani degli anni Cinquanta con superfici che richiamano la lavorazione dei metalli, impreziositi da acidature, cerature, spazzolature e altre applicazioni legate al mondo dell’arte e della creatività.

Listelli, tavelle e mosaici caratterizzati da grafiche originali e smalti iridescenti arricchiscono le possibilità di comporre con Lumiere ricercate scenografie domestiche, dedicate soprattutto all’ambiente bagno, da perfezionare in abbinamento ai pavimenti in gres fine porcellanato coordinati alle colorazioni in gamma.

BAGLIORI METALLICI

Oltre ad essere inserito come segno grafico sotto forma di bacchette in ottone o acciaio (vedi Lines di Ceramica Bardelli), a Cersaie sono innumerevoli i richiami metallici, dalle proposte di lastre in grès con effetto metallico ossidato o ancora di creazione di effetto bagliore di luce metallescente o l’inserimento di intarsi effetto metallo o metallici. 

cersaie-2018-gallery-15.jpg
De Castelli – stand cersaie 2018

Parlando di metallo iniziare con De Castelli è d'obbligo! Grazie alla collaborazione con Matteo Brioni De Castelli ha realizzato per lo stand una pavimentazione continua in terra cruda caratterizzata dall’inserimento di un tappeto metallico in ottone costituito da tessere esagonali, veramente molto suggestivo, direi unico.

cersaie-2018-gallery-over-titan-corten16.jpg
TITAN – Corten di OVER, Fincibec Group

Per rispondere alle sfide progettuali dell’architettura contemporanea Fincibec Group ha creato OVER, un nuovo brand specializzato nella creazione di grandi lastre ceramiche. Due imponenti formati, 160x320 cm e 120x260 cm, che nel caso della collezione TITAN - Corten esaltano l’estetica presente e vigorosa delle suggestioni metalliche. 

cersaie-2018-gallery-17.jpg
STARDUST, Refin Ceramiche >>> vai al link

I contrasti e la luminosità del cielo stellato sono stati fonte di ispirazione per la nuove ceramiche della collezione STARDUST di Refin Ceramiche caratterizzate da un intreccio di venature tono su tono e leggeri riflessi creati dal lustro che, sfiorato dalla luce, conferisce un elegante effetto metallescente. La collezione è proposta nei formati 75x150 e 75x75 in due finiture matt e soft declinate in quattro gradazioni cromatiche di toni freddi:  dal bianco Milk al nero Deep, attraverso le due nuance di grigio Moon e Nebula. Completano la linea Stardust i mosaici  37.5x37.5cm,  formati da tessere quadrangolari di diverse dimensioni intervallate da due profili di metallo color oro o bronzo che creano originali combinazioni geometriche e impreziosiscono ulteriormente le superfici. 

cersaie-2018-gallery-18.jpg
Grande Metal Look, Marazzi Group >>> vai al link

Grande Metal Look di MARAZZI Group ripropone nel formato extra large (160x320 e 162x324) il fascino delle superfici cangianti effetto metallo in due varianti una chiara - lron Light - e una scura - lron Dark.

5-cotto-possagno-lustriveneziani_lineavariety-02.jpg 

 

Industrie Cotto Possagno ha presentato la nuova finitura di piastrelle Variety Lustri Veneziani, nero opaco con sfumature in rame, che combina il fascino elegante del nero con bagliori metallici, in linea con le ultime tendenze dell’interior design. 

 

 

 

cersaie-2018-gallery-lucidivenezia-34.jpg
LUCI DI VENEZIA di DECORATORI BASSANESI  >>> vai al link

Raffinati bagliori dorati anche per la collezione LUCI DI VENEZIA di DECORATORI BASSANESI.  LUCI DI VENEZIA è stata pensata per richiamare l'arte, la poesia e la luce della città lagunare e ci immerge in ambienti che rimandano agli opulenti mosaici bizantini ma anche gli infiniti riflessi tra acqua e cielo  tipici di Venezia.
Decoratori Bassanesi  è riuscita a catturare e a riprodurre la molteplicità dei riflessi cangianti sulle superfici colorate in fine gres porcellanato, rimandando al mondo classico e ricco di Venezia e, al contempo, esprimendo un'idea di lusso estremamente contemporanea. 

MARMI PREGIATI E LASTRE OVERSIZE

Come per la scorsa edizione tutti i brand, propongono lastre XXL che riproducono mimeticamente marmi e onici, rendendoli veramente indistinguibili dagli originali.

cersaie-2018-gallery-20.jpg
Onice bianco e Onice quarzo, collezione Onici di Casalgrande Padana>>> vai al link

Onici di Casalgrande Padana è una collezione nata per soddisfare una richiesta trasversale di stile, conferire eleganza e magia alle superfici, impreziosire ambienti contemporanei o più classici con raffinate variazioni cromatiche garantendo allo stesso tempo le elevate performance del grès porcellanato di Casalgrande Padana.

cersaie-2018-gallery-21.jpg
Collezione Boutique, Del Conca >>> vai al link

Le grandi lastre Del Conca, Collezione Boutique, nel formato oversize 120x260cm, superano i limiti della ceramica classica e aprono nuove possibilità d’uso anche per piani cucina, mobili da bagno, tavoli e altro ancora, ottenendo così un total look che coinvolge pavimento, rivestimento e arredo. 
Sono proposte in sei colori ognuno dei quali si ispira ad un particolare tipo di marmo.

cersaie-2018-gallery-22.jpg
A parete collezione Bianco, La Faenza

La Faenza con il progetto Bianco presenta sei superfici marmoree distinte ma con un unico denominatore comune: il bianco. Bianco è proposto nel nuovo formato 90x180 cm e nel classico 90x90 cm; in due versioni superficiali: una naturale con superficie non omogenea ed una lappata lucida. Un vero e proprio tributo alla classicità del marmo.

fiandre-gf_mmx_nebula_grigia_amb1_part1.jpg
Nebula Grigia, Collezione Marmi Maximum, FIANDRE Architectural Surfaces>>> vai al link

Le maxi lastre in gres porcellanato della collezione MARMI MAXIMUM  di Fiandre si distinguono per dettagli raffinati e venature ricercate che contribuiscono ad aumentare il valore percepito di ogni ambiente, rispettando ed esaltando le scelte stilistiche del progettista e i desideri del committente.
Le eccellenti prestazioni tecniche in termini di resistenza, qualità e durabilità si uniscono alle innumerevoli possibilità di integrazione e applicazione. Lo spessore delle lastre di soli 6 mm e la compattezza della ceramica tecnica massimizzano le potenzialità della materia, che si rende perfetta sia per spazi privati che pubblici. 

TERRAZZO ALLA VENEZIANA | PIETRA DEL CEPPO DI GRÈ

Tantissimi i brand che propongono lastre ispirate al Terrazzo alla Veneziana o al Ceppo di Grè.

Il Terrazzo alla Veneziana è un pavimento composto da granulati di marmo, di granito, di quarzo o di vetro mescolati e legati da una malta cementizia. 
Il Ceppo di Grè è una roccia che ha origine da una cementazione calcarea di clasti (detriti) dolomitici, franati a valle dalle pendici della montagna e successivamente compressi dai ghiacci. Il nome deriva dalla parola “Cepp”, che nel dialetto milanese significa “roccia con ciottoli”.

L’effetto, specialmente se per il Terrazzo alla Veneziana si adottano elementi  dalle tonalità grigie, è molto simile e per questo sono stati raggruppati  nella stessa categoria.
L'utilizzo di lastre che riprendono l'estetica del battuto veneziano o del ceppo di Grè può dar luogo ad atmosfere natural/industrial o a mood più eleganti e sofisticati.

cersaie-2018-gallery-23.JPG
Art di Marazzi >>> vai al link

Art di Marazzi aggiorna la tradizione dei pavimenti seminati agli ultimi trend dell’interior design. Scaglie o frammenti di marmo di dimensioni diverse creano sulla base cementizia leggere discromie dall’effetto molto naturale.

11-cotto-deste---pietra-diseo---living.jpg
Pietra d’Iseo, Cotto d’Este >>> vai al link 

COTTO D’ESTE ha presentato a Cersaie la nuova collezione PIETRA D’ISEO che riprende la tipica pietra lombarda, il Ceppo di Grè, con cui sono stati costruiti palazzi, ville e monumenti che caratterizzano il volto storico della città di Milano.
La superficie di questa pietra, con il suo disegno irregolare ed i suoi ton sur ton di grigi, riesce a personalizzare con carattere e al contempo con garbo qualsiasi ambiente. 

8-imola-cer-cersaie-2018-am-parade-5.jpg
Collezione Parade di Imola ceramiche>>> vai al link

Parade di Imola ceramiche trae ispirazione dalla graniglia: tritume di marmo e pietra impastato con cemento bianco o colorato che, una volta rassodato, imita il granito.
Grazie a processi tecnologici complessi, attraverso la miscelazione dei grani, in piena continuità con la tradizione di riferimento, il risultato è un effetto di casuale composizione, una superficie dalle mille sfaccettature che restituisce la differente consistenza dei materiali mescolati nel battuto, in una versione contraddistinta da un agglomerato fine. 

CEMENTINE| MAIOLICHE| EFFETTO VINTAGE

cersaie-2018-gallery-26.jpg
D_Segni Scaglie, MARAZZI Group >>> vai al link

D_Segni, il caratteristico gres 20x20 cm di MARAZZI che reinterpreta il fascino delle cementine, si rinnova presentando due nuove varianti: D_Segni Colore e D_Segni Scaglie.
D_Segni Colore è declinata in tre nuovi colori polverosi a fondo pieno mentre D_Segni Scaglie, ispirata al terrazzo veneziano, presenta l’inclusione di scaglie effetto marmo sulla base polverosa del gres 

cersaie-2018-gallery-ragno-abitare-27.jpg
Collezione Abitare, RAGNO

Colori, geometrie e decori delle graniglie di inizio ‘900 sono rivisitati in chiave contemporanea nella collezione Abitare di Ragno.
Sei tonalità – Bianco, Grigio, Fango, Arancio, Azzurro e Antracite - disponibili nel formato 20x20 e utilizzabili sia a pavimento che a rivestimento, incontrano e valorizzano stili differenti in un connubio di ricercatezza ed originalità.

cersaie-2018-gallery-santagostino-vita-28.jpg
VITA di Ceramica S’Agostino >>> vai al link

VITA di Ceramica S’Agostino è un gres porcellanato effetto majolica formato 20x20. Esprime veramente una “Storia di Bellezza MEDITERRANEA”, particolarmente accattivante ed attuale in accostamento alla pietra del ceppo di Grè 

 cersaie-2018-gallery-cerasarda-30.jpg 
 OT 07026,  CERASARDA>>> vai al link

I colori e la luce della Sardegna condensati nella materia ceramica. CERASARDA con la collezione da rivestimento OT 07026 porta a CERSAIE 2018 tutta la magia di una terra mediterranea dalle antiche tradizioni e dall’intramontabile charme utilizzando i caratteristici smalti vetrosi da cui traspare l’essenza della materia ceramica.

cersaie-2018-gallery-del-conca-felix-29.jpg
#THE CAT IS BACK e #REMEMBER FELIX le originali cementine di DEL CONCA >>> vai al link

DEL CONCA ha deciso di realizzare una collezione di cementine 20X20 riproducendo tutti gli aspetti più iconici di FELIX THE CAT per celebrare l’attualità del centenario, che ricorrerà il prossimo anno, e soddisfare non solo gli appassionati, ma anche chi vuole arricchire i propri spazi abitativi in maniera unica ed originale. La collezione di piastrelle in gres porcellanato è composta da due serie di decori: uno vintage intitolato #REMEMBER FELIX (a destra) e  #THE CAT IS BACK con un tratto contemporaneo d’ispirazione pop.

EFFETTO WALLPAPER

Lastre ceramiche VS carta da parati.
Uno scontro a tutto decor ma con spunti green! 

abk-cersaie-2018-gallery-1.JPG
Wide&Style Dark Edition – Rain forest - di ABK - stand cersaie 2018 >>> vai al link

Anche  quest’anno  ABK  propone tra i prodotti di punta il wallpaper ceramico presentando in stand alcuni pannelli della serie Wide&Style, capsule collection Dark Edition. I pannelli sembrano realmente rivestiti con carta da parati; questo eccezionale risultato percettivo è stato raggiunto grazie all’innovativo progetto di decorazione digitale ad alta risoluzione pensato proprio per le grandi lastre ceramiche.
Dark Edition è una capsule collection dall’eleganza sofisticata e quasi pittorica, che grazie ai toni scuri dei fondi esalta i diversi soggetti, ispirati al lussureggiante mondo della natura.

cersaie-2018-gallery-greentech.jpg
Greentech, Casalgrande Padana>>> vai al link

La collezione di lastre Greentech di Casalgrande Padana rimanda all’estetica delle foglie e delle piante rampicanti, l’idea è quella di prendere spunto dalla natura per ricreare una sensazione di comfort che coinvolga tutti i sensi, attraverso un materiale tecnologico e sostenibile.
Oltre al perfetto effetto mimetico che garantisce la reale percezione del verde verticale, le grandi lastre Greentech, grazie alla tecnologia Bios Self Cleaning®, in presenza di luce solare sono in grado di abbattere gli inquinanti presenti nell’aria e decomporre lo sporco che si deposita sulla superficie delle piastrelle, in modo che venga rimosso dall’acqua piovana, grazie alla super-idrofilia della superficie ceramica.

cersaie-2018-gallery-target-group.jpg
FUORIFORMATO di Target Group

FUORIFORMATO di Target Group estende il concetto tradizionale di decorazione legato all’interior design al mondo delle grandi superfici ceramiche, in cui per la prima volta il gres incontra l’esplosione del colore e della creatività. Le superfici così intese diventano fogli neutri sui quali lavorare con la fantasia, da decorare con texture e immagini fuori schema, per permettere ai professionisti di personalizzare il progetto in un’ottica di unicità e sartorialità. 
Via libera ad immagini fotografiche o pittoriche a tutta parete!

... difficile condensare in poche immagini i trend ceramici proposti al CERSAIE 2018 da più di 400 aziende, sicuramente è una visione legata alla sensibilità personale, all'impatto visivo e scenografico degli allestimenti...

Appuntamento al prossimo CERSAIE!