La cava da esplorare: BS Quarrysar Group a MARMOMAC 2018

1-quarrysar-group-marmomac-2018.JPG

Com’è fatta una cava e com’è il lavoro dell’estrazione del marmo, quali sono le sue fasi principali e chi sono i suoi protagonisti. E che cosa significa portare avanti da tre generazioni un’attività pionieristica nel settore, tanto da aver conquistato la posizione di capofila del comparto. 

Sono le domande che trovano spazio nello stand di quest’anno a Marmomacc, secondo quella che da diversi anni è la visione che La Quadrifoglio Marmi propone in occasione del più importante evento fieristico del settore lapideo: presentare il proprio prodotto esaltandone la bellezza e l’unicità non basta. Per apprezzarlo davvero occorre capirne l’origine, e il suo essere frutto non solo geologico ma anche umano e tecnologico. 

bsquarrysar-group-stand.jpg

3-quarrysar-group-marmomac-2018.JPG

Anche l’allestimento di questa edizione è infatti progettato per far immergere il visitatore nell’esperienza della cava.
All’altissima definizione delle immagini proiettate, riprese con la nuova tecnologia 4K, si uniscono suoni registrati in diretta durante le operazioni di scavo e sbancamento, per una visione d’impatto mirata a restituire tutta la forza e la dimensione delle sedi estrattive.

Infine, intangibile ma fondante, l’idea della cava come sedimento di valori, relativi al territorio, al lavoro, alle relazioni.
In linea con questa idea di condivisione, l’azienda offre quest’anno una narrazione non solo del prodotto ma anche di se stessa. Un racconto a più voci che vede testimoni in prima persona i fondatori dell’azienda.

4-quarrysar-group-marmomac-2018.JPG

Gianni Buonfigli e Anna Scancella raccontano di sé e della propria attività, insieme ai figli e ai dipendenti delle aziende, chiamati anch’essi a descrivere il proprio lavoro. 
In occasione dell’evento, l’azienda inaugura inoltre una nuova versione del sito web. Concepito come una vera e propria mappa da esplorare, il nuovo sito è ricco di contenuti che documentano in modo originale non solo il prodotto, ma anche il lavoro, gli strumenti, e la storia delle aziende.

BS QUARRYSAR GROUP: 
Marmi Scancella, simg, la quadrifoglio marmi. 

La storia di BS Quarrysar Group è profondamente radicata nel territorio di Orosei: inizia negli anni ’50, con il cavalier Vincenzo Scancella, il primo a credere nel valore del marmo Orosei Daino e ad introdurre in Sardegna l’estrazione e la lavorazione industriale lapidea.

5-quarrysar-group-marmomac-2018.JPG

Oggi sono Anna Scancella, figlia di Vincenzo, e il marito Giovanni Buonfigli con i figli Marco e Luca, che portano avanti l’attività di questa realtà d’impresa composta dall’unione di tre aziende: S.I.M.G, Sardo Italiana Marmi e Graniti e Marmi Scancella, locate in Orosei e La Quadrifoglio Marmi che ha sede a Verona. Passione, impegno e lungimiranza sono le doti di una famiglia che nel tempo di tre generazioni è riuscita a far conoscere il marmo di Orosei in tutto il mondo.

7-quarrysar-group-marmomac-2018.jpg

Notevoli i numeri che distinguono l’azienda: 350.000 metri quadri di area estrattiva, una produzione mensile in grado di soddisfare la clientela più esigente con grandi progetti, macchinari pesanti di ultima generazione, 140 dipendenti e un investimento continuo nella ricerca delle soluzioni tecnologiche più all’avanguardia. Ma il primato non è solo una questione di cifre. Il successo dell’impresa, soprattutto in mercati difficili per distanza fisica e livello di competitività, è dovuto innanzitutto alla creazione, quindi allo sviluppo e ottimizzazione delle relazioni commerciali.
Relazioni commerciali che prendono il via dalla comprensione dei bisogni dei clienti, ponendo al centro dell’attenzione i loro desideri, e integrandoli con la strategia societaria, i prodotti, le persone e la tecnologia. Si tratta dunque di realizzare una personalizzazione dell’azione di vendita, basandola su un’approfondita conoscenza, reciproca e personale, dei maggiori clienti che operano sui mercati dell’Estremo Oriente. Come spiega Anna Scancella: «La strategia è di invitarli a visitare le sedi estrattive. I nostri clienti stranieri più importanti decidono solo in loco quale materiale acquistare. La visione diretta all’interno del giacimento permette, infatti, al cliente non solo di toccare con mano la qualità del prodotto ma anche di capire quale tra le diverse tipologie di Orosei Daino faccia al caso suo».

10-quarrysar-group-marmomac-2018.jpg

In virtù della propria filosofia d’azione, la famiglia Scancella-Buonfigli investe con convinzione nelle fiere internazionali, considerandole tappe fondamentali per sviluppare la propria immagine di azienda e di prodotto: «La preparazione alle fiere è piuttosto impegnativa. Da qualche anno abbiamo intrapreso un percorso di comunicazione che è focalizzato sulla presenza distintiva alle fiere. C’è una forte ricerca che va verso una presentazione originale, potremmo dire identificante, non solo del prodotto ma anche delle sedi estrattive», conclude Anna Scancella.

16-quarrysar-group-marmomac-2018.jpg

Tra gli investimenti più recenti e importanti dell’azienda, l’ampliamento della propria sede veronese con l’apertura di un nuovo show room, uno spazio di grande interesse per l’architettura e il design d’interni che vogliano approfondire le possibilità che il marmo Orosei Daino offre alla progettazione. La show room è stata infatti realizzata da BS Quarrysar Group secondo un concept che esalta le caratteristiche naturali del materiale e le sue innumerevoli possibilità di applicazione.

Il prodotto
Il Marmo Orosei Daino: un materiale a misura di progetto

Il marmo Orosei Daino, unico al mondo per qualità estetica e tecnica, è proposto dall’azienda quale materiale eccellente attraverso un processo fatto di selezione rigorosa, di lavorazione accurata e di capacità di offrire al cliente un servizio a misura del progetto. 
Com’è noto a tutti gli appassionati di marmi e pietre, ogni lastra è unica nelle sfumature cromatiche e nel disegno delle venature. Con le particolari lavorazioni, i tagli e i formati realizzati dall’azienda su richiesta, ogni intervento diventa vera e propria espressione di unicità del progetto.

8-quarrysar-group-marmomac-2018.jpg
Tra le lavorazioni di maggior pregio, quella a macchia aperta, utilizzata per pavimentazioni e rivestimenti, si distingue per la singolarità dell’effetto che unisce l’eleganza geometrica delle venature alla naturalezza della pietra.

Le tre principali tipologie del marmo Orosei Daino - Perlato, Nuvolato e Venato - si presentano diverse per texture ma omogenee e coordinabili tra loro nelle gradazioni cromatiche dei toni caldi del beige.
È questa una caratteristica particolarmente apprezzata da architetti e designer perché consente di creare innumerevoli composizioni che, pur nella varietà e nel movimento degli accostamenti, mantengono quel tono sobrio e raffinato che esalta ogni dettaglio del progetto architettonico.

12-quarrysar-group-marmomac-2018.jpg
Il Credito Industriale Sardo di Renzo Piano a Cagliari

Tra i numerosi progetti realizzati con il marmo di Orosei, spiccano le Galeries Lafayette di Parigi, l’aeroporto del Cairo, il Golf Club di Singapore.
In Sardegna, progetti di notevole interesse sono il Credito Industriale Sardo di Renzo Piano e il Campus Tiscali, entrambi realizzati a Cagliari.

bsquarrysar-group-logo.JPG bsquarrysar.com