Impermeabilizzazione di una scala esterna con Plastivo 180

Risolvere in modo efficace e in via definitiva i problemi di infiltrazioni di una scala esterna con Plastivo 180

VOLTECO 26/04/2018 2032

La struttura, una scala esterna di un edificio residenziale a Macerata, presentava, a causa degli anni e delle continue intemperie, danni estetici e seri problemi di infiltrazione. 

scala-plastivo-volteco-privata-1.jpg scala-plastivo-volteco-privata-2.jpg

Per risolvere in modo efficace e in via definitiva il problema si è provveduto ad applicare PLASTIVO 180 di VOLTECO, ideale, tra gli altri, anche per questo tipo di interventi.  

scala-plastivo-volteco-privata-3.jpg 

PLASTIVO 180 di Volteco è infatti indicato per impermeabilizzare, in presenza di spinta idrostatica sia negativa che positiva, tutte le superfici in muratura soggette a piccoli assestamenti fisiologici

scala-plastivo-volteco-privata-4.jpg 

La sua versatilità e flessibilità hanno giocato a favore del suo utilizzo potendo essere applicato direttamente sulla vecchia pavimentazione della scalinata (previa verifica della congruità del supporto) prima sottoposta a rinforzo del perimetro con banda coprigiunto impermeabile GARVO DUE, costituita da una banda di copolimero termoplastico rinforzato da tessuto non tessuto e perfetta da utilizzare in abbinamento a un rivestimento cementizio come PLASTIVO.

scala-plastivo-volteco-privata-7.jpg
Dettaglio applicazione banda coprigiunto impermeabile GARVO DUE, in questo caso sul terrazzo di arrivo scala 

Con Plastivo 180 stop ai problemi di… 

  • Infiltrazioni d'acqua
  • Pavimenti danneggiati da gelo/disgelo
  • Efflorescenze su piastrelle
  • Distacco dei rivestimenti

 scala-plastivo-volteco-privata-5.jpg

Dove si utilizza Plastivo 180

Per impermeabilizzare, in spinta idrostatica negativa/positiva, superfici in muratura preventivamente regolarizzate con idonee malte VOLTECO o in cemento armato, sottoposte a piccoli assestamenti e/o movimenti. Particolarmente indicato per:

  • Fondi e manufatti esposti al contatto con l'acqua
  • Balconi
  • Cornici, grondaie in cemento, fioriere (predisporre protezione antiradice) e pozzetti
  • Vasche, canali e strutture destinate anche al contenimento di acque potabili, muri di fondazione in cemento armato, piscine, altro
  • Tutte le superfici interne, quali cucine, bagni, docce, anche se realizzati in cartongesso
  • Pavimenti a secco

scala-plastivo-volteco-privata-6.jpg

Vantaggi dell'utilizzo PLASTIVO 180

  • Maturazione rapida che consente tempi di attesa brevi fra prima e seconda mano e successiva piastrellatura, anche in condizioni di bassa temperatura (tutto in 48 ore)
  • Efficace maturazione su sottofondi stagionati, anche parzialmente umidi
  • Rischi ridotti di contatto repentino post lavorazione con pioggia, nebbia, altro
  • Idoneo al contatto con acque potabili
  • Protezione anticarbonatazione con funzione "barriera"
  • Flessibile fino a -5°C
  • Aderisce a diversi tipi di supporto (cemento, cotto, laterizio, cartongesso, plastica, metallo, ceramica, polistirolo, legno, altro)
  • Basso impatto ambientale, grazie a ridotte emissioni di CO₂, bassissime emissioni di Componenti Organici Volatili (VOC), componenti ottenuti da processi di riciclo
  • PLASTIVO 180 contribuisce a totalizzare punteggio per la certificazione LEED

per ulteriori info su PLASTIVO 180 vai al sito volteco