Ponti e passerelle in decking

RAVAIOLI LEGNAMI 12/01/2018 135

I ponti e le passerelle realizzate in legno esotico coniugano estetica ed economicità.
L’impiego di legno esotico è competitivo, con una durabilità estetica e funzionale nettamente superiore rispetto ai materiali usati tradizionalmente.

1-ravaioli_ponti-passerelle_00.jpg  

Tanti vantaggi:

  • produzione su specifiche esigenze del cliente
  • abbattimento dei tempi di cantiere
  • taglio dei costi di posa in opera

Le pavimentazioni Ravaioli per ponti, passerelle e anche decking sono composte da doghe e correnti in legno esotico, con profilo scanalato o liscio. Realizzabili anche come pannelli preassemblati, ottenuti da macchine a taglio robotizzate e controllo numerico.

2-ravaioli_ponti-passerelle_01.jpg

Le qualità estetiche del legno esotico valorizzano gli elementi naturali e antropici del territorio. I contesti spaziano da parchi e campeggi al traffico carrabile.
Gli impieghi più diffusi: ponti di diverse tipologie, piste ciclabili e percorsi pedonali, passeggiate a mare, giardini pensili, terrazze e bordi piscina.

 3-ravaioli_ponti-passerelle_02.jpg

Le strutture realizzabili offrono diverse opzioni costruttive, preassemblate e in kit di montaggio.

In generale la posa del decking è decisamente rapida, la parte più lunga e complessa consiste nella progettazione dell’intervento: la scelta del fornitore, delle essenze, la valutazione dello scarico dell’acqua, la produzione e il trasporto del materiale. Fondamentale predisporre un sopralluogo, per essere sicuri che non ci siano sorprese nella posa. 
Affidandosi a Ravaioli ci si può dimenticare dei problemi relativi alla progettazione in quanto Ravaioli segue il cliente in tutto il processo di realizzazione dell’opera. Da una prima fase di consulenza e progettazione, all’organizzazione della posa in opera, in caso di pavimentazioni preassemblate, fino all’assistenza tecnica in cantiere.

I ponti e le passerelle in legno fanno parte di  Wood Engineering di RAVAIOLI un insieme di soluzioni in legno ed essenze selezionate specificatamente per la realizzazione di opere ingegneristiche, con molti vantaggi in termini di funzionalità, economicità e sostenibilità.
In particolare, Ravaioli Legnami progetta e costruisce difese spondali (con palancole), pannelli bankboard e stuoie intrecciate, opere di ingegneria naturalistica e idraulica, ponti, pontili e opere portuali.

 4-ravaioli_ponti-passerelle_03.jpg

Ravaioli garantisce una scelta di legnami, di origine principalmente esotica, in classe I o II, ovvero le più indicate in ambiente esterno, sia marino, sia lacustre o fluviale.

Vantaggi

  • lunga durata, fino a 50 anni
  • assenza di manutenzione e di trattamenti chimici
  • resistenza naturale agli attacchi di insetti, funghi e microorganismi

Ravaioli e la qualità
Grande attenzione alla scelta dei materiali, provenienti da foreste gestite con criteri di sostenibilità. Alcune essenze Ravaioli sono certificate FSC (gestione catena di custodia). L’azienda osserva le linee guida di C.I.T.E.S., la Convenzione di Washington compresa nel programma ambientale delle Nazioni unite (UNEP).