La Port House di Zaha Hadid ad Anversa: un’ icona con CONTOPP

CALDIC - KNOPP 11/01/2018 2792

1-ZHA_Port_House_.jpg 

Il progetto

Il secondo porto commerciale europeo, ad Anversa, si autocelebra con la nuova sede della Port House, firmata Zaha Hadid Architects
Sfaccettata come un diamante e con interni da veliero futuribile ricorda nella forma una nave. È un veliero imponente e leggero che sembra pronto più a prendere il volo che il mare; alto 46m è ancorato sul tetto dell’ex caserma dei pompieri, un edificio sottoposto alle disposizioni sulla tutela dei beni culturali, ristrutturato e in parte ricostruito.
La facciata della costruzione sospesa è composta di triangoli in vetro e offre una vista spettacolare sul porto e sulla città.  

2-ZHA_Port_House_.jpg 

L’edificio si sviluppa su 5 piani e comprende, oltre allo spazio uffici vero e proprio, una biblioteca pubblica con sala lettura, sale conferenze, un auditorium, un ristorante e un ponte esterno che collega il nuovo con il vecchio edificio.
Ha la “poppa” verso la città e la “prua” che si slancia sul porto. «Da qui si vede tutto e l’opera è vista da tutti», dice soddisfatto Joris Pauwels, il giovane direttore del progetto che ha portato avanti un lavoro di tre anni e mezzo. Joris spiega che Zaha ha voluto regalare al committente due metafore: la nave, che parla della straordinaria storia marittima di Anversa, il secondo porto commerciale europeo dopo Rotterdam, e il diamante, un effetto ottenuto sminuzzando l’intera superficie esterna in triangoli di vetro con diverso e impercettibile orientamento, in modo da riflettere la luce come un gigantesco brillante e far quindi riferimento ad Anversa come centro per il commercio dei diamanti. L’85 per cento di queste pietre preziose è tagliato proprio qui, ad Anversa.  

3-ZHA_Port_House_.jpg

4-Port house by Zaha Hadid.jpg 

La nuova Port House (Nieuw Havenhuis), che è stata inaugurata ufficialmente a settembre 2016, offre un “posto di lavoro con vista” a circa 500 persone. 

 5-ZHA-stairs_auditorium_.jpg

Il massetto

Per la realizzazione dei massetti nell’ex caserma dei pompieri, la AP Chapewerken di Peer, la ditta incaricata, ha utilizzato CONTOPP® FibreCompound Duremit Hydro di KNOPP.
Questo additivo speciale aumenta la resistenza del massetto fino al 100% rendendolo allo stesso tempo estremamente lavorabile. Inoltre, il massetto è protetto dalla ripresa di umidità ambientale grazie all’effetto idrofobizzante.
La sostenibilità è stata un altro tema importante. Proprio come DUREMIT® , anche il nuovo edificio portuale è un modello di sostenibilità: sia per i materiali utilizzati per la costruzione, sia anche per il sistema di climatizzazione geotermico che fa risparmiare ogni anno circa 270 tonnellate di CO2.
Un progetto futuristico sotto ogni aspetto.   

7-ZHA-knopptimum1.JPG 

DATI SALIENTI:
Edificio: “Nieuw Hafenhuis”, Anversa, Belgio
Tipologia: ristrutturazione e ampliamento di un’area portuale
Produttore: KNOPP GmbH
Costruttore: Città di Anversa – Port Authority
Architetti: Zaha Hadid Architects, Londra
Massetto: AB Chapewerken, Peer
Prodotto: CONTOPP® FibreCDuremit Hydro
Superficie posata: 12.000 mq
Completamento: 2016 

CALDIC  
E-Mail:  informazioni@caldic.it