Pavimenti-Web » Elenco News » STABILSANA per strade effetto terra battuta a zero impatto ambientale
STABILSANA per strade effetto terra battuta a zero impatto ambientale
del 19/06/2017

Tecnologia per la stabilizzazione di terreni per la realizzazione di strade e pavimentazione naturali

Attualmente è sempre più sentita l’esigenza del rispetto dell’ambiente e dell’impatto che su di esso hanno le infrastrutture; tale esigenza ha richiesto un ritorno alle tecnologie passate nella realizzazione di strade secondarie inserite in ambienti rurali, collinari e montani, costruite secondo la tecnologia storica.
Dal 1994, l’utilizzo di STABILSANA -stabilizzante ecologico- permette la realizzazione di strade e pavimentazioni del tutto simili a quelle naturali in terra battuta, senza alterare il colore del materiale terroso di partenza. STABILSANA è un composto in polvere naturale, esente da tossicità e nocività. La sua azione, garantisce una minore cedevolezza della superficie della pavimentazione in terra stabilizzata, rendendola molto più resistente rispetto al terreno circostante non trattato.
In breve STABILSANA:

  • “Pulisce” chimicamente la superficie degli aggregati da limi e argille, e disperde le impurità nel composto
  • Interagisce con altre sostante terrose e particelle organiche della matrice per creare un ambiente chimico più favorevole ai leganti idraulici (limitandone in questo modo la quantità necessaria)
  •  Inibisce la crescita di vegetazione sulla strada
  • Consente la conservazione del terreno naturale
  • Conserva la capacità “drenante” del terreno
  • Incrementa notevolmente le prestazioni meccaniche del conglomerato terroso, senza polimeri o aggiunte nocive, in modo completamente eco-compatibile.

La sperimentazione ha evidenziato che l’effetto del catalizzatore STABILSANA ha permesso di raggiungere valori di resistenza a compressione e durabilità assimilabili a quelli di un conglomerato cementizio a basse prestazioni, con valori più elevati in campo elastico ed esteticamente più compatibili con l’ambiente circostante.

Le sue peculiari caratteristiche sono:

  •  è una miscela di sali inorganici esenti da tossicità e nocività, a base di silicati, fosfati e carbonati di sodio e potassio;
  •  è un prodotto in polvere fornito in sacchi da 25 kg;
  •  la miscela di sali che lo compongono risulta igroscopica per cui deve essere conservato sigillato ed in luogo asciutto;
  •  realizzata la soluzione questa dovrà essere impiegata il più presto possibile e mai oltre le 24 ore dalla preparazione;
  •  non comporta variazioni significative del colore originario del terreno da stabilizzare (vedi più avanti sul dosaggio).

Lo stabilizzante per terreni STABILSANA non è un legante, in quanto non esplica alcuna azione in tal senso, ma favorisce l’azione del legante idraulico utilizzato per la loro esecuzione. I sali inorganici contenuti in esso, disciolti in acqua, svolgono la funzione di distruggere le pellicole organiche presenti nel terreno, che impediscono la giusta bagnabilità del cemento o della calce idraulica impiegati, facilitando allo stesso tempo la loro dispersione omogenea nel materiale terroso.

MECCANISMO D’AZIONE:
AZIONE DISPERDENTE. Consente al legante idraulico (cemento, calce idraulica o leganti specifici) e alle soluzioni colloidali naturali asportate dagli aggregati, di disperdersi e conseguentemente ricoprire, con spessori più sottili del normale, la grandissima superficie rappresentata dal materiale terroso da legare.
AZIONE DISATTIVANTE. I sali che lo compongono, svolgono la funzione di neutralizzare le pellicole organiche, acide e/o grasse, presenti nel terreno che, ove presenti in misura elevata, non consentirebbero una bagnabilità adeguata dello stesso da parte del legante.
AZIONE SEQUESTRANTE. Attiva l’asportazione delle sostanze umiche, organiche ed argillose dalla superficie degli aggregati duri presenti nel terreno.
AZIONE PEPTIZZANTE. Trasforma le concrezioni umiche, organiche ed argillose asportate in soluzioni colloidali, che incrementano a loro volta l’attitudine legante di matrice. Il basso quantitativo di legante e l’enorme superficie del materiale da consolidare, comporta che il legante ricoprirà le particelle di terreno con spessori molto piccoli e di conseguenza il materiale stabilizzato ottenuto manterrà il colore del materiale terroso di partenza, per cui dal punto di vista estetico il colore sarà esattamente quello ottenibile con una terra battuta tradizionale ma senza tutta una serie di inconvenienti, caratteristici della terra battuta.


Le impurità (Im) si agglomerano sulla superficie dell’aggregato (A) impedendo il corretto contatto con il legante (Le). 

Viene praticamente impedito o drasticamente ridotto il corretto instaurarsi della matrice legante (Le) attorno alla superficie dell’aggregato (A).

1) Il granulo di aggregato è avvolto dalle concrezioni
2) STABILSANA libera la superficie dell’aggregato dalle concrezioni
3) La corretta matrice legante-aggregato può realizzarsi.
 

STABILSANA è versatile ed ideale per una vasta gamma di impieghi: piste ciclabili, percorsi pedonali, strade rurali, stradelli boschivi, percorsi in parchi e giardini, viabilità cimiteriale, impianti sportivi, aree giochi, parcheggi, campi da golf, piazzali, siti archeologici, ecc. Ha un’alta resa ed elevata durabilità nel tempo, come ampiamente dimostrato in oltre 20 anni di utilizzo e centinaia di interventi realizzati.


Terrazza panoramica carrabile in terra stabilizzata realizzata con STABILSANA

guarda il video di presentazione STABILSANA  

scarica la guida:  Come si realizza una strada in terra stabilizzata utilizzando una vibrofinitrice

scarica la guida: Come si realizza una strada in terra stabilizzata utilizzando una fresa frangisassi

vai al sito www.stabilsana.it

vai al sito www.azichem.com

di AZICHEM
Notizia letta: 2592 volte
Torna alla Lista News »