Pavimenti-Web » Elenco News » Ecco le nuove norme BIM: approvata la norma UNI 11337 parti 1, 4 e 5
Ecco le nuove norme BIM: approvata la norma UNI 11337 parti 1, 4 e 5
del 23/12/2016

Nella riunione in UNI di ieri (22 dicembre 2016) è stata definitivamente approvata la norma UNI 11337 che andrà in pubblicazione a fine gennaio 2017.

Viene ritirata la 11337:2009 parte 1 sostituita dalla nuova 11337 parti 1, 4 e 5. Resterà ancora in vigore, almeno per il 2017, la vecchia parte 3 del 2013. A seguire, a fine febbraio 2017, uscirà invece la nuova parte 6 con l’esempio di Capitolato Informativo.

Le nuove parti 1, 4, 5 e 6 costituiscono l’ossatura portante della norma italiana sul BIM che prenderà il nome completo di “Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni”.

Dopo ampia discussione, dalla mattina sino al pomeriggio, sono state apportate le ultime modifiche ai testi secondo le osservazioni ricevute nell’inchiesta pubblica conclusi i primi di dicembre. L’approvazione è stata data all’unanimità da un nutrito tavolo, circa 35 dei 40 soggetti partecipanti al tavolo con diritto di voto. Il tavolo ha anche approvato l’inserimento  di una nuova parte 8 nella serie, rivolta ai flussi informativi e che dovrà accogliere la traduzione ed accordarsi con la ISO 19650 di prossima uscita per una piena rispondenza ai dettami internazionali.

Il tavolo è stato inoltre informato che la direzione del gruppo di lavoro CEN sui LOD europei è stata affidata all’Italia (Marzia Bolpagni) cui spetterà di scrivere il testo iniziale sulla base della 11337 parte 4  (particolarmente apprezzati al CEN il LOD sul ciclo di vita, dopo l’as-built, ed i LOD del restauro).

Dopo questo importante successo, raggiunta questa prima tappa, il tavolo si riunirà il 20 gennaio per finire le parti 2 e 7, per il rifacimento della vecchia 3 e per la strutturazione della nuovissima parte 8. Un lungo cammino che porterà nel 2018 ad avere la serie completa in ogni sua punto, pur essendo la norma, ad oggi, già pienamente applicabile.

Un intenso lavoro che ha visto tutti i più importanti  stakeholder della filiera: stazioni appaltanti, committenti, imprese, aziende, professionisti, case software, ecc., collaborare assieme per un obiettivo comune. Un passo importante che ha permesso all’italia di tornare a sedersi a pieno titolo sui tavoli internazionali (ISO) e comunitari (CEN).

Ora la prova del mercato per arrivare al 2018 con una norma condivisa ma anche testata sul campo.


Nei giorni scorsi INGENIO aveva pubblicato un video di presentazione della norma realizzato da Alberto Pavan, ecco il LINK: https://www.youtube.com/watch?v=IVsdCxhKDg8


Articolo realizzato
Alberto Pavan, coordinatore norma uni 11337
architetto
BAEC - studio associato
piazza lima, 3
20124 milano
http://www.baec.it

di Alberto Pavan
Notizia letta: 10697 volte
Torna alla Lista News »